L’Associazione italiana sicurezza sussidiaria (Aiss) e l’Associazione Laboratorio per la sicurezza, hanno sottoscritto oggi nella Capitale un protocollo d’intesa. Finalizzato a individuare, congiuntamente, un percorso, per la definizione di un chiaro quadro di riferimento per le attività che riguardano ogni ambito della sicurezza privata.

Il presidente di Associazione Laboratorio per la sicurezza Giuseppe Mastromattei dichiara: «In un contesto sociale caratterizzato dalla necessità di innovarsi e condividere un nuovo approccio strategico e culturale per creare più valore e competere meglio sul mercato occorre riunire le competenze. Questo, al fine di arrivare a soluzioni concrete e attuabili dalle aziende operanti nel campo della sicurezza privata italiana».

Franco Cecconi, presidente dell’Aiss, si è dichiarato soddisfatto del protocollo d’intesa, «un’ennesimo passo in avanti per la nostra Associazione. Ma anche per il settore della sicurezza privata, composto da migliaia di piccole e medie aziende. Molte delle quali esprimono eccellenze del settore, che necessitano di strumenti snelli ed efficaci per poter operare in un mercato competitivo come l’attuale».

Le due associazioni, mantenendo entrambe intatta la propria identità e individualità, hanno ritenuto necessario istituire un tavolo di lavoro permanente. In modo tale da potersi confrontaresostenereaccogliere e promuovere ogni tipo di iniziativa per la sensibilizzazione e la diffusione della cultura della Security.