‘Associazione Culturale SIA – Stewarding Italiani Associati confluisce all’interno dell’Associazione Italiana Sicurezza Sussidiaria (A.I.S.S.): a darne l’annuncio, a Roma, il Presidente di A.I.S.S. Franco Cecconi e il Presidente di SIA Jacopo Musciolà. “L’ingresso di SIA in A.I.S.S. è l’epilogo di mesi di condivisione degli stessi programmi”, ha dichiarato Jacopo Musciolà. “Riteniamo sia giunto il momento di creare un’unica figura professionale che unisca Steward calcistici e Addetti ai Servizi di Controllo, consentendo così di poter operare, con un unico corso di formazione, sia negli stadi sia nell’ambito dello Spettacolo (discoteche e concerti). “Con l’ingresso di SIA in A.I.S.S. si rafforza la capacità dell’Associazione di dare rappresentanza a settori della Sicurezza privata troppo spesso trascurati”, aggiunge il Presidente di A.I.S.S. Franco Cecconi: “i rappresentanti e gli associati SIA sono i benvenuti e andranno a rinforzare la capacità dell’Associazione di intercettare le istanze di un settore troppo spesso dimenticato”.

Coordinatori, Responsabili di funzione e Delegati alla sicurezza di squadre di Serie B e Lega Pro, oltre a Steward e Formatori, entrano dunque a far parte della grande famiglia A.I.S.S., che dà rappresentanza su tutto il territorio nazionale alla Sicurezza privata italiana, armata e disarmata, e agli investigatori privati, portando avanti dei progetti legislativi, tra i quali il riconoscimento della figura della guardia del corpo, a tutt’oggi ancora non normata.

A.I.S.S., firmataria a livello nazionale dell’accordo quadro per la sicurezza nei locali da ballo, e presente nelle commissioni dedicate alla sicurezza dell’UNI (Ente Italiano di Normazione), oltre ad aver realizzato il primo CCNL specifico per i Dipendenti delle Agenzie di Sicurezza Sussidiaria e degli Istituti Investigativi e di Sicurezza è dalla sua nascita il principale punto di riferimento per la Sicurezza disarmata in Italia. Si devono infatti ad A.I.S.S. le modifiche più importanti delle norme che regolamentano il settore: dall’introduzione dei metal detector all’interno dei locali da ballo alla lotta all’abusivismo. Da oggi A.I.S.S. è ancora più grande e potrà contare sulle competenze del nuovo Responsabile nazionale del Settore Steward Jacopo Musciolà, per continuare ad apportare ogni giorno miglioramenti e dignità alla Sicurezza privata italiana.