Categoria: Ufficio Stampa

Steward arrivano le precisazioni del Ministero

A seguito delle circolari del Ministero dell’Interno che usavano il termine stewarding con riferimento al personale che gestisce la sicurezza negli eventi musicali, sportivi, culturali, abbiamo scritto al Ministero dell’Interno per far notare l’anomalia, le Circolari datate 23 maggio, 7 e 19 giugno che – nell’individuare misure atte a far fronte all’aumento delle manifestazioni pubbliche tipiche della stagione estiva come pure a situazioni critiche (vedi Torino) – ipotizzano il ricorso a “stewarding” o non meglio precisati “operatori appositamente formati con compiti di accoglienza, instradamento, regolamentazione dei flussi anche in caso di evacuazione, osservazione ed assistenza al pubblico”. Espressioni ambigue, che possono generare anomalie ed irregolarità su servizi che il DM 6 ottobre 2009 attribuisce chiaramente agli addetti ai servizi di controllo.

Abbiamo indetto una conferenza Stampa insieme a Federsicurezza e Federpol, e il Ministero ha risposto con una nota di precisazione che trovate in fondo alla pagina.

Esprimiamo viva soddisfazione per il clima di collaborazione che si sta instaurando con il Ministero, puntuale nell’accogliere le richieste di una categoria che conta centinaia di aziende e migliaia di operatori.

Soddisfazione che si unisce ad un’altra grande soddisfazione, quella di essere riusciti insieme a Federsicurezza e Federpol a fare una massa critica capace di dare tangibile rappresentanza ad i nostri associati.

Un ringraziamento va ai funzionari del Ministero che nonostante il periodo pre vacanziero sono riusciti ad inviare le precisazioni opportune.

 

DOCUMENTAZIONE

Gest. Manif. pubb.. Precisazioni

le nostre osservazioni
11072017_mininterno_PS

28072017_mininterno_PS

 

Presentato il Contratto Nazionale delle Agenzie di Sicurezza Sussidiaria e degli Istituti Investigativi e di Sicurezza alla Camera dei Deputati in data 16 giugno 2107

Sono state presentate presso la Camera dei Deputati in data 16 giugno 2017 le modifiche del CCNL del Contratto Nazionale e delle Agenzie di Sicurezza Sussidiaria e degli Istituti Investigativi e di Sicurezza.

Il contratto, una volta sottoscritto tra le parti, potrà interessare tutti i soggetti addetti alla sicurezza sussidiaria e agli istituti investigativi, al controllo delle attività di spettacolo, intrattenimento, commerciali e fieristiche, il personale addetto ai servizi di accoglienza di guardiania e gli addetti al monitoraggio aree.

FRANCO CECCONI, presidente dell’ENBISIT (Ente Nazionale Bilaterale Investigazione Sicurezza Tutela) e dell’AISS (Associazione Italiana Sicurezza Sussidiaria), ENRICO DODDI, Segretario Nazionale UGL Sicurezza Civile, l’Avvocato FRANCESCO FRANCO Presidente di FEDERTERZIARIO e il Dott. GIUSEPPE MALLARDO consulente, hanno illustrato le modifiche apportate al CCNL, giunto al secondo rinnovo.

I punti qualificanti riguardano: la costituzione di un nuovo fondo si assistenza sanitaria integrativa al SSN per tutti gli addetti del settore, al quale saranno automaticamente iscritti tutti i dipendenti delle aziende che applicano il presente CCNL. La parte economica, il welfare contrattuale e la parte normativa. Il sindacato, nella parte normativa, ha contrattato con le Organizzazioni Datoriali la revisione di alcuni articoli del precedente CCNL, sulla scorta di specifiche normative di legge intervenute in materia di lavoro, di orari, di tutele familiari, di sicurezza e prevenzione; migliorate alcune normative relative ai part time; eliminate alcune distorsioni presenti in materia di orario di lavoro; introdotte importanti novità in alcuni punti del CCNL attinenti la sfera dei diritti della persona, dignità, vera libertà e crearsi un futuro responsabile.

Nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro  per i Dipendenti delle AGENZIE DI SICUREZZA  SUSSIDIARIA E DEGLI ISTITUTI  INVESTIGATIVI E DI SICUREZZA  (CONTROLLO ATTIVITÀ SPETTACOLO, INTRATTENIMENTO, COMMERCIALI, FIERISTICHE,  SERVIZI DI ACCOGLIENZA, GUARDIANIA E MONITORAGGIO AREE) 

Sarà presentato venerdì 16 giugno 2017 il nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti delle Agenzie di Sicurezza Sussidiaria e degli Istituti investigativi alle ore 11,00 presso la sala stampa della Camera dei Deputati a Roma in Via della Missione n°4 .

Tante le novità all’interno del rinnovato CCNL , sia per le aziende che per i dipendenti che potranno disporre di una assistenza sanitaria integrativa.

 

 

PROTOCOLLO TERRITORIALE : RIUNITA LA COMMISSIONE A ROMA

Si è riunita ieri a Roma presso la Prefettura la commissione composta oltre che dai rappresentanti delle forze dell’ordine, dai rappresentanti dei locali da ballo e delle agenzie di sicurezza.

Nel corso della riunione A.I.S.S. ha ribadito il ruolo primario delle Agenzie di Sicurezza , nelle prossime settimane verranno prodotte le osservazioni da parte della commissione per arrivare nel più breve tempo possibile alla firma dell’accordo.