Assistente capo della polizia penitenziaria a tempo pieno Buttafuori Abusivo a tempo perso.

News Ufficio Stampa

Assistente capo della polizia penitenziaria a tempo pieno Buttafuori Abusivo a tempo perso, scoperto grazie ad una denuncia.
1359004-uguale
Un assistente capo della polizia penitenziariae il suo medico di base rinviati a giudizio dal gup di Rimini: l’agente, un riminese 48enne, con l’accusa di truffa ai danni dello stato e falso in concorso col proprio medico curante.
Per gli inquirenti che avevano indagato dopo una denuncia, l’assistente capo si era fatto certificare cefalea e tracheite per non lavorare al carcere mentre aveva preso servizio, tra il 12 e il 21 agosto del 2011, come buttafuori in una discoteca della Riviera.