In attesa della Gazzetta Ufficiale

In attesa della conferma con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto del Ministero degli Interni
contenente le modifiche al decreto 94/09 sulla Sicurezza Sussidiaria, emergono alcune indiscrezioni che danno riscontro
all’attività svolta da parte di Aiss tramite il suo Presidente Franco Cecconi e del vice presidente organizzativo Fabio Marsili.
A quanto pare gli incontri e le relazioni prodotte hanno sortito l’effetto desiderato, andando ad intercettare le numerose segnalazioni
pervenute ad Aiss tramite i propri associati.
La prima modifica riguarda la possibilità da parte degli Operatori di sicurezza sussidiaria, di poter iniziare ad operare in piena legalità a partire dal mese successivo alla protocollazione della richiesta di iscrizione al registro prefettizio.
Tale modifica che dovrebbe restare in vigore fino al 31/12/2012 consentirà di sbloccare quelle centinaia di Operatori già formati e in attesa di ricevere il tanto atteso numero assegnato dalla prefettura.
Altra importante modifica consisterebbe nelle modalità di esecuzione dei servizi di controllo durante i concerti e grandi eventi.
Al momento non ci è dato conoscere la data di pubblicazione in gazzetta ufficiale, ma pare che dal momento della pubblicazione non si dovranno attendere i canonici 15 giorni necessari per l’entrata in vigore ma che il decreto sia da ritenere imediatamente applicabile.

Franco Cecconi